s
s
s
s
s
s
s

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player


Detalle

ANCHE SE CENTINAIA DI EVENTI E MANIFESTAZIONI CULTURALI SONO STATI RINVIATI A DATA DA DESTINARSI

< dietro le quinte > l' Arte, la Bellezza, la Musica, la Poesia, la Cultura non si ferma ! Di Stefano Caranti*

ITALIA-Ferrara: Amici, stiamo affrontando una situazione complessa e senza precedenti, pertanto molto incerta per tutti noi, in cui è fondamentale che ciascuno faccia la sua parte con responsabilità e sia coerente tra pensieri e azioni.
Non posterò argomenti sul Corona, per questo ci pensano già ampiamente le autorità competenti a informarci sull’ evoluzione e sulle disposizioni.

Anche se centinaia di eventi e manifestazioni culturali sono stati rinviati a data da destinarsi, “dietro le quinte” l’Arte, la Bellezza, la Musica, la Poesia, la Cultura non si ferma !


Ci sono centinaia di persone, delle quali molte di voi ho avuto il piacere di incontrare personalmente, che stanno scrivendo, creando, componendo, pianificando progetti a brevi e a più lunga scadenza, lavorando anche per organizzare il 21 marzo “la giornata mondiale della poesia” che sarà per ordinanza rigorosamente “social” !!!

Se lo vogliamo, possiamo affrontare questo periodo, per tanti di prostrazione e paura, per trasformare questo “tempo sospeso” in opportunità, riscoprendo valori dimenticati dalla frenetica corsa quotidiana catturata dal vortice degli impegni.
E’ un periodo che può aiutare a ridimensionare la natura umana di onnipotenza, è un periodo che si svela con un’altra opportunità, quella di evolverci verso un livello vibrazionale-energetico più elevato di consapevolezza per lo spirito e per l’anima.

Un “tempo lento” quasi surreale, una terra di mezzo dove crollano certezze, pianificazioni, stabilità ma non crolla la voglia di essere uniti nella pacifica condivisione e fratellanza universale.
Un ”tempo lento” per riscoprire le piccola gesta quotidiane nel compiere tutte quelle cose che avremmo voluto fare ma che il tempo non ci ha concesso, forse è proprio in tutto questo che troveremo l’armonia, nuove ispirazioni e quel benessere tanto cercato altrove.
Un “tempo lento” di risveglio interiore, trasformazione, per vedere il mondo con occhi diversi per dare voce all'inesprimibile.

“Siamo come piccole galassie, nello spazio che si espande nel tempo, lasciando ogni volta un qualcosa di noi nell’universo”
(© Stefano Caranti - tratta dalla silloge “I custodi dell’aurora”)

Forse questo periodo di “setup” ci permetterà di “scavare” più in profondità oltre la superficie, superando l’area di comfort, forse troveremo preziosi momenti per arricchire la nostra dimensione di tempo.
Ci auguriamo che tutto torni presto a quello stato che chiamiamo ”normalità”, torneremo ognuno ai propri impegni con un sorriso in più, con una consapevolezza nuova costruita sugli affetti veri, sul valore della salute e sul potere della vita.

Un giorno mi dissero: “Se ti domanderanno come si attraversa la vita rispondi: come un abisso, su una corda tesa, in bellezza, con cautela e oscillando”. Ora apprendo appieno l’essenza di quella citazione.

Un caro saluto.

 

 

*Stefano Caranti
(segretario nazionale dei Poetas del Mundo
e co-fondatore di WikiPoesia)

 

Desarrollado por: Asesorias Web
s
s
s
s
s
s
s