s
s
s
s
s
s
s

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player

Rossana Antonioli
Nacionalidad:
Italia
E-mail:
alberto.guerzoni@alice.it
Biografia

Rossana Antonioli

Rossana Antonioli nasce a Trecenta (Ro) nel 1965 e in giovanissima età scopre la passione per la poesia che utilizza per nutrire e dare vita alla sua sensibilità emotiva.

Dopo aver conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Bologna, decide di proseguire lo studio del canto lirico, che aveva iniziato al Conservatorio “Frescobaldi” di Ferrara. Dopo aver partecipato al Master Class internazionale inizia la carriera concertistica in qualità di Soprano Lirico, in duo con il marito M° Alberto Guerzoni organista e compositore. Partecipa contemporaneamente ad alcuni concorsi di poesia , ricevendo consensi lusinghieri. E’ questo il motivo che la incoraggia a pubblicare la sua prima raccolta di poesie, dal titolo “Il sogno di una cometa” con l’edizione Schifanoia nel 2001. Entra a far parte del Movimento Internazionale Donne e Poesia di Ferrara. Successivamente pubblica la raccolta dal titolo “L’apoteosi” edizione Schifanoia 2004. Nel 2008 pubblica la silloge “Un canto corale” edizione Imprimenda 2008 per concludere nel 2011 con la raccolta “Pensieri in movimento” edito da Imprimenda.

Nell’ultimo periodo si è dedicata alla prosa con la pubblicazione di una serie di racconti “Il destino e le stelle” edizione Imprimenda 2016 e “Un’ombra nell’anima” edizione Imprimenda 2018.

 

Un canto corale

Molteplici diversità dell’essere

plasmate come creta

in un solo canto corale

che si eleva infinito

come pietra brunita alla luce del sole

e brilla di mille colori

quante sono le anime di quell’unico corpo

che colora l’aria di suoni

e travalica il senso della vita

in un respiro d’assoluto.

 

Pensieri in movimento

Giorni di nuvole e sole

vissuti cavalcando le onde

di pensieri in movimento

che vorrei domare

come tanti cavalli selvaggi

che senza inibizioni alcuna

sfuggono ad ogni controllo

indomiti, ferocemente liberi

di vagare nel tempo, come moto perpetuo.

 

Il sogno di una cometa

Un bagliore notturno langue

nel firmamento cosmico

brilla di luce propria una cometa

si infiamma sfavillante e ardentemente sogna

prima di infrangersi precipitando nel vuoto

priva del soffio vitale

svuotata di fulgente bellezza

nell’abbraccio mortale

della gelida terra.

 

L’Apoteosi

Ho squarciato il velo dell’apoteosi

con tratti intensi

forzando sigilli di incredulità

per posare sul tuo volto efebico

compassionevoli e fugaci bagliori

ammantati da argento opaco

come l’anima tua senza pace.

 

 

Il Compositore

Lo sguardo rapito su un pentagramma

che l’anima estasiata

riempie fluente di note.

Il sigillo della memoria

conquista gli spazi vuoti delle paure.

Impetuose variazioni riprendono

il tema dominante scorre veloce

si sofferma, ritarda e conclude

in un tripudio d’armonia

che l’animo assetato

appaga, alla fonte ispirata

della musica.

 

 

Desarrollado por: Asesorias Web
s
s
s
s
s
s