s
s
s
s
s
s
s
s

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player

Terry Olivi
Nacionalidad:
Italia
E-mail:
Biografia

HAIKU
sera d\\\'estate:
rosso anguria e la luna-
scroscio di risa

A TUTTI VOI
Ai primi caldi di marzo
foglie baby sulle siepi,
tripudio di rosa sui prugnoli,
la lingua botanica
parla tutta di nuovo
di pulito di rinascita
ed allora una furia
di rinnovamento
prende anche me in cucina:
via i vasetti di yoghurt
scaduti ai mirtilli alle fragole,
per colazioni
che non ho consumato,
via le uova scadute
mai diventate
frittatine saporite
aux oignons
sfaldate drammaticamente
nel bianco del lavabo,
via il Karkadè
la bevanda vermiglia
per l\\\'estate,
via il curry dorato
per piatti di pollo
non gustati

mi viene un dubbio...le medicine
anche le medicine scadute.
Tutto scaduto,
fuori tempo massimo.

Tra poco scadrà
ancher il mio permesso
di soggiorno qui.

Adieu, mes amis,
è stato un piacere
essere con voi.
Vi lascio il mio sorriso.
-----------------------------

NEL CORRIDOIO DELL\\\'OSPEDALE
L\\\'aria dolce di un novembre
che non accetta di spegnersi,
le foglie di rame sui rami un po\\\' secchi,
eravamo all\\\'ospedale, dopo un\\\'operazione,
asportazione di un piccolo neo
e poi controlli su controlli
perché la ferita non voleva saperne di rimarginarsi

[le ferite non vogliono dimenticare
né farti dimenticare].

Lungo il corridoio, un\\\'autostrada,
piena di gente, in piedi, seduta,
tu passavi con le due stampelle risuonanti
aprivi la pista come un profeta,
come Mosè le onde,
bianco, altero,su due ali di folla
che si divideva a ventaglio, silente,
per lasciarti passare un po\\\' intimoriti
smarriti, ti guardava e tu, fisso,
lo sguardo in avanti, fino alla fine,
che sembrava così lontana,
ritmicamente i tuoi sostegni
ondeggiando, nuotando nell\\\'aria,
storia degli anni passati,
ferito reduce della 1° guerra,
appena tornato dal fronte, da Caporetto,
avvolto nel suo cappotto di feltro,
vecchio precoce per gli artigli del Male.
E poi, passo dopo passo, ritmico e lento,
ti sei allontanato, le tue spalle, le tue stampelle
volteggianti nell\\\'aria,
aquila solitaria già pronta a volare,
le possenti ali distese per l\\\'ampio diafano cielo.

biografia:
Terry Olivi

nata a Matelica [MACERATA_ MARCHE] il 15 settembre 1945.
Ha seguito la famiglia a Roma nel 1959 dove ha studiato Storia dell\\\'arte orientale all\\\'Università di Roma e dove risiede.
Si è poi dedicata all\\\'insegnamento, in particolare modo alla ricerca didattica e alla sperimentazione nel campo dell\\\'intercultarità e della multimedialità.
Ha scritto un libro di haiku su Roma
\\\'ROSSO ANGURIA E LA LUNA\\\' [edizione LIETOCOLLE,2006]

\\\'L\\\'INCANTO DELL\\\'ESSERE - esperienze minimali di bellezza per arricchire di poesia i nostri giorni\\\'
[LIETOCOLLE 2008]

Sue poesie sono presenti in diverse antologie poetiche.

E\\\' membra fondatrice dell\\\'Associazione poetico- culturale LE MELE-GRANE

terryol@fastwebnet.it

 

Desarrollado por: Asesorias Web
s
s
s
s
s
s
s