s
s
s
s
s
s

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player

Daniela Palmas
Nacionalidad:
Italia
E-mail:
Biografia
ACQUE

I

Se ti parlo voci dacqua
appesa a un filo
la coerenza
se sulle tue spalle
sogno
se

sussurri svaporati
sgorgano
giocando dapprima
e poi severi
al viaggio incauto
aprendo spiragli

la prima acqua
fu mare piatto
una riga blu
a disfare certezza

ipotesi di sconfitta
si acquattano nel fondo
a riposare di fatica
un brillio sotto al fango
ogni tanto
a risvegliare

monta londa
come schiena dorso
innalza il vessillo
la nave
e battono i remi
battono
saccende la fiaccola
dimprovviso scoppiano
parole

soli al neon
a illuminare acquari
uomini a scaglie doro
nuotano sulla scia
di azzurre donne trasparenti
carezze scivolano via
e baci tiepidi
riverberare danime ai fondali
come perle
senza buccia

isola
ventre di solitudini
sul filo dellacqua
raccolgo le facce
le butto via

seno celeste
verdi mani
corpo fluttuante
memorie morendo
sulla sabbia

parole di schiuma e di sale
goccia a goccia
parlarle
rosario di vetro
se dio avesse occhi
color del mare

a macchiare la sera
coronata di stelle
schizza
il pensiero
inutilmente imbrattano
domande scontate

II

Vento di fine inverno
a bisaccia
e un viaggio
se viaggio
girare in tondo

III

Pozzanghere di notte
stralunate di immondizie
rabbrividisce la citt
luci riflesse

fanno meno paura

IV

Vestire di pioggia
la pelle
accendersi e brillare
un momento
al passare dei fanali

V

Se risalgo i colori
come fiumi persi
tu sei fermo a quellattimo
mi cerchi con gli occhi
io ti guardo cercarmi

VI

Galleggiano i sogni
a pelo donda
tra bottiglie di plastica
e lattine
contro la roccia alta
urtano
scava la luce
qualche crepa
lacqua tarda
ad inghiottire

VII

Nera e amara la notte
a onde lunghe
monta la marea
solitudine approda
stancamente

VIII

Acqua gelata
nei crateri spenti
la vida es sueo
o forse
scatola da riempire
e allora estrarre
da cubi di ghiaccio
pagliuzze corolle
o qualche cianfrusaglia
rilucono evviva
come fossero doro

IX

Sprofonda il sasso
che allarga i cerchi
su fanghi dorati
e superfici intatte
ricordo il fresco della notte
stracci di luna sui noccioli
e voci e voci
posate un po dappertutto

X

Baci notturni e bui
pericolose incognite
corpi spremuti
fino alla scorza
a cercare e cercare
se anima c
e se non c
pazienza

XI

Dal mare so che bisogna
incunearsi in ogni roccia
e spruzzare tutti gli azzurri
su scogli e sabbie
dal mare so che bisogna
entrare in ogni anfratto
costi quello che costi
tanto sempre si deve pagare

Tra ventanni
tu mi dirai qualcosa
quando saremo troppo vecchi
per avere paura
frattanto lucido
la tua onest
ne assecondo la purezza

XII

Neanche lamore
ha pi un senso
oggi
contro lorizzonte
cos netto
A riva si arruffano
gli anni
qua e l qualche parola
pi delle altre
riluce

XIII

Lacqua
increspata dal volo
a fatica me ne stacco
sublime nostalgia

Biografa:
DANIELA PALMAS
nata a Milano nel 1949 da genitori cesenati, anche se il cognome denota origini sarde. Ha trascorso la sua infanzia a Roma e da alcuni decenni vive e lavora a Cesena. Dopo un lungo periodo dedicato alla scuola quale insegnate di lingua francese presso le scuole superiori, ora svolge altra attivit, sempre nellambito dellimpiego statale. Scrive poesie fin dallet adolescente ma solo nel 1994, presso le Edizioni il Ponte Vecchio di Cesena, ha pubblicato la sua prima opera: Il bacio verde. Poi, in collaborazione con Davide Argnani, ha pubblicato La festa degli alberi, presentazione di Dante Cerilli, Edizioni Pagine Lepine, Supino di Frosinone, 1997 e infine il poema Nessuno in particolare, [LAutore Libri Firenze, 1998], con dedica al poeta Ferruccio Benzoni, al quale fu legata da una salda amicizia fin dai tempi del Liceo.
Inoltre suoi scritti sono riportati in varie importanti antologie quali: Versi damore a cura di Mari a Giovanna Maioli Loperfido [Corbo Editore, Venezia 1982], Donne Verso, percorsi e scritture di fine millennio a cura di Angelo Lippo [Edizioni Portofranco, Taranto 1998]. Della sua opera si sono interessati, fra gli altri, Dante Cerilli, Pietro Civitareale, Nelvia Di Monte, Renato Turci, Raymond Farina, Giorgio Brberi Squarotti, Gi Ferri e Antonio Spagnuolo.

d.palmas@libero.it

 

Desarrollado por: Asesorias Web
s
s
s
s
s
s