s
s
s
s
s
s

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player

Davide Argnani
Nacionalidad:
Italia
E-mail:
Biografia
FASCISMO

Essere per bene astati
mimare non contraddire
nascondere la paura
alzando la voce con
clangore diavolio bailamme
rombazzo buscherio borbogliamento
dirugginio baiata tananai
raglio, rumoriccio ramaccio
bombire bruire bubbolare
schiavacciare strepere frullare
solo per il padrone spadroneggiare
e prenderlo in culo
la vita non conta
per i sempre-morti-di-fame

[poesia apparsa sulla rivista Fermenti n. 1-2, Gennaio-Febbraio 1976]
Fatale la ripresa di tal Signor Sergio Fatale con una lettera alla Signora Preda, curatrice, sul settimanale il Borghese della rubrica Domande e Risposte a cura della giornalista Gianna Preda :


I lager fra noi [1976-1980]:

*
Plexiglass
acciaio
puleggie
catene di montaggio
storpiarci le ossa
il cervello

*
[io a sette anni in Chiesa]

sullaltare il prete
sbavava ora-pronobis
e inghiottiva saliva
dai buchi del confessionale
- in famiglia siete comunisti?
atto di penitenza
e tre Ave Maria
un Paternoster

per cacciare il diavolo

da Trittici [1984-1987]

I
A quattranni
chiede mio figlio
quando dobbiamo morite
e la luna a met impallidisce
se la nebbia
non cala.

Sulle rocce degli hittiti
scudo gentilizio
intrasegna
blasone

la clava scalfita
dalla roccia

allo spray il segnale
che la rivoluzione
finita
e stemperato
il senso del tempo

fuori si odono le voci
delle mandrie
dei dinosauri
e qui il buio filtra
dalle legnaie delle foreste
carbonizzate.

Ho inteso un sospiro
ed era il vento

come sempre
filtrava fuori
della caverna

lento

da: Alle fogne! Alle fogne:

III
Corto lombrico sallunga
tarlo e scorpione
muschio mucoso
di forma in forma
il vento salta nel tunnel
ma non sacchiappa
se savvinghia al palo

ondeggianti le persecuzioni
nel segreto celebrare i riti
della setta informe

Chiusa nel buco
la larva entra e esce
su e gi
non si sente il rumore
dalle fogne

dalle fogne
c solo lento lo stridio
dello scarafaggio
nelle fogne!

Biografa:
DAVIDE ARGNANI
, poeta e critico, nato il 4 giugno 1939 a S. Maria Nuova di Bertinoro [FC]. Dal 1953 vive e lavora a Forl.

Opere pubblicate:
Poesia: Ogni canto finito [Todariana, Milano 1972], La citt mugolante [Presentazione di Giorgio Brberi Squarotti, Ed. Forum, Forl 1975], Nulla su tutto meno uno - ricerca sulla scrittura murale - in collaborazione con Erio Sughi [MDM, Forl 1978], I lager fra noi [in proprio 1978], Passante [Nuovo Ruolo, Forl 1987], La casa delle parole [Presentazione di Roberto Roversi, Ed. Ellemme, Roma 1988], La festa degli alberi in collaborazione con Daniela Palmas [Ed. Pagine Lepine, Frosinone 1997]; Stari Most [presentazione di Maurizio Pallante, testimonianza di Predrag Matvejevic, illustrazioni di Dinko Glibo; versione in croato [Luc Zuvela], in tedesco [Francesca de Manzoni] e in inglese [George Peter Russell], 1 edizione 1998, 2 edizione 1999, Editore Campanotto, Udine.
Si interessa di poesia visiva e ha pubblicato: Pianeta spaccato [Presentazione di Eugenio Miccini, Ed. Campanotto, Udine 1982], Diclasi beante [id. 1983]. Negli anni settanta-ottanta ha partecipato a numerose mostre e rassegne di poesia-visiva in Italia e allestero. Sue opere sono riprodotte in molti cataloghi darte visiva e sono presenti in numerosi musei e centri di documentazione darte multimediale in Italia e allestero.
Inoltre ha curato le seguenti opere monografiche e antologiche: Poeti a dibattito - interviste con poeti, critici e scrittori italiani - [Quinta Generazione, Forl 1978], Anna-Un poemetto per il bicentenario del poeta americano Irving Stettner con traduzione di E. Sughi [Forum 1979]; Pelsgi, i poeti romagnoli in lingua, in collaborazione con G. R. Manzoni e introduzione di Valerio Magrelli [Ed. Maggioli, Rimini 1985]; Motus e Ingranaggi - ricerca sulla poesia operaia, in collaborazione con Roberto Roversi - [Edizioni Lavoro, Roma 1987-88]; come critico darte, oltre a numerosi articoli e presentazioni, ha curato il catalogo monografico sulla pittura di Pietro Cimatti in occasione della mostra organizzata dal Comune di Forl nel 1992, su iniziativa del centro culturale LOrtica.
Ha collaborato e collabora a varie riviste letterarie fra cui: La Fiera Letteraria,Fermenti, Quinta Generazione, Uomini e Libri, Logos, Prospetti, Il Subbio, Il Lettore di Provincia, Stroker, Galleria, Zeta, Lettera, Pianura, Fiera, Cartolaria, Hortus, Arenaria, Porto Franco, La Nuova Civilt delle Macchine, Le Voci della Luna, Astolfo, Risvolti, Gradiva... Dal 1993 dirige la rivista letteraria LOrtica. Dal 1999 condirettore della rivista Confini, di Cesena [Fc], collabora alla pagina culturale del Corriere di Romagna. Nel 1979 a Forl ha fondato il Centro Culturale Nuovo Ruolo per la poesia e, dopo il suo scioglimento, nel 1991 ha fondato, insieme a un gruppo di poeti e artisti, il Centro Culturale LOrtica per la poesia, larte e la letteratura, tuttora in piena attivit.
Della sua opera si sono interessati, fra i tanti, i seguenti critici: Giorgio Brberi Squarotti, Roberto Roversi, Luciano Foglietta, Erio Sughi, Roberto Baruffini, Domenico Cara, Ennio Cavalli, Pietro Cimatti, Pietro Civitareale, Gilberto Finzi, Stefano Lanuzza, Mario Petrucciani, Alessandro Petruccelli, Lamberto Pignotti, Eugenio Miccini, Giannino di Lieto, Rolando Certa, Luciano Caruso, Mario Spinella, Renato Turci, Ferruccio Ulivi, Rino Valerio, Stefano Verdino, Giuseppe Zagarrio, Aldo Vallone, Carlo Villa, Emanuele Schembari, Giovanni Occhipinti, Alberto Mario Moriconi, Gianni DElia, Alberto Cappi, Benito La Mantia, Maurizio Pallante; di Stari Most hanno parlato: Franco Verdi [Confini], Silvia Cecchi [Zeta], Mariolina Bertini [LIndice], Nelvia Di Monte [Il Segnale], Luigi Fontanella [Gradiva, USA], Graziella Englaro [Studi Cattolici], Ida Boni [Galatea, Svizzera], Tiziana Fumagalli [Il Cittadino], Giuseppe Possa [ControCorrente], Pierangela Rossi [LAvvenire], Benito La Mantia [Sicilia Libertaria, LImmaginazione], Domenico Cara [Il Corriere di Roma], R. L. [Lettere, Roma], Alberto Cappi [La Voce di Mantova]
PREMI: Mario Pannunzio, Torino 1977; E. Montale 1987, Roma, Finalista con lopera Passante; Caput Gauri 1998, Codigoro, Primo Premio assoluto con Stari Most; Nelle terre dei Pallavicino 1999, Parma, Primo Premio con Stari Most; $3>uro 1999, Urbania di Pesaro, finalista con Stari Most; L. Montano 1999, Verona, finalista con Stari Most.
Testi da La casa delle parole e da Stari Most sono stati tradotti in ungherese, inglese, tedesco, croato e, recentemente, in francese da Raymond Farina e spagnolo da Carlos Vitale. Per la poesia stato invitato alla Fiera del Libro di Torino, edizione 2000; alla 49 Biennale di Venezia 2001 e Ad Alta Voce -libri da condividere- promossa da CoopAdriatica, Bologna-Venezia 2002.

homer_g@tin.it

 

Desarrollado por: Asesorias Web
s
s
s
s
s
s